Il torneo delle 5 Porte si svolge nel fossato (quello dell’ingresso principale) della Cittadella di Parma e le postazioni di tiro saranno dislocate lungo tutte le mura di tale fossato. Si tratta di un torneo dove contemporaneamente si disputano più gare: quella individuale e quella a squadre (composte da 3 arcieri).

Assicurazione

Al torneo possono partecipare tutti gli arcieri che possiedono una propria copertura assicurativa. Chi partecipa a Gare del circuito, deve esibire, all’atto dell’iscrizione, la fotocopia della polizza R.C. o la tessera sociale, ove risultino gli estremi della polizza assicurativa per la copertura dei danni a persone o cose derivanti dall’esercizio del tiro con l’arco, pena la non iscrizione alla Gara.

Abbigliamento

Gli arcieri per poter partecipare devono indossare costumi medievali. I materiali e gli accessori utilizzati dovranno essere rigorosamente ed esclusivamente realizzati con materiali naturali e corrispondere ad oggetti di forma e costruzione medievale, quindi non saranno ammessi abiti e copricapi di stile “fantasy” o accessori e materiali improbabili per il medioevo. Durante la gara è ammesso l’uso degli occhiali da vista ma non di quelli da sole.

Categorie

Tutti i materiali dovranno essere controllati dagli Organizzatori al momento dell’iscrizione alla Gara e chi non sarà ritenuto in regola non verrà ammesso. Le Categorie fissate per tutte le Gare del Torneo sono le seguenti:

  • Arco storico di tipo europeo (monolitico) e quindi ricavato da un unico pezzo di legno, secondo le varie fogge europee (long-bow, war-bow, strong-bow o flat-bow) oppure di tipo orientale in materiali naturali compositi quali il corno assemblato con colle animali a lamine di legno e ricoperto da tendine o pelle, completamente visibili (mongoli, tartari, unni, turchi, saraceni ma anche italici, veneziani o ferraresi).

In questa categoria non sono ammesse “finestre” di alcun genere, ma è consentita una piccola zeppa, non superiore al diametro dell’asta della freccia. La corda, oltre che nei filati naturali, può essere anche in filato sintetico di colore naturale, per questioni di sicurezza. Le frecce utilizzate dovranno avere la cocca intagliata direttamente nell’asta in legno o riportate sulla stessa, sempre in materiali naturali (legni duri, corno, osso). Le alette delle frecce dovranno essere in penna naturale, con colori naturali e non fluorescenti o sgargianti. Le punte delle frecce dovranno essere di diametro non superiore alla larghezza dell’asta e possibilmente di foggia storica.

  • Arco di foggia storica medievale europea od orientale costruito con materiali moderni, incollati con colle epossidiche o in composito con fibre sintetiche, evidenti o celate da materiali naturali (legno o pelle).

In questa categoria non sono ammesse “finestre” di alcun genere, ma è consentita una piccola zeppa, non superiore al diametro dell’asta della freccia. La corda utilizzata può essere in filato sintetico di colore naturale. Le frecce utilizzate dovranno avere la cocca intagliata direttamente nell’asta in legno o riportate sulla stessa, sempre in materiali naturali (legni duri, corno, osso). Le alette delle frecce dovranno essere in penna naturale, con colori naturali e non fluorescenti o sgargianti. Le punte delle frecce dovranno essere di diametro non superiore alla larghezza dell’asta e possibilmente di foggia storica.

  • Arco tradizionale, costruito con materiali sintetici o in composito legno/fibra evidenti e, comunque, qualsiasi altra tipologia di arco con finestra (es. cosiddetti long-bow, ricurvi finestrati, etc.), con l’esclusione dei cosiddetti “take-down” od i ricurvi monolitici da caccia, con impugnature anatomiche. Le frecce utilizzate dovranno avere la cocca intagliata direttamente nell’asta in legno o riportate sulla stessa, sempre in materiali naturali (legni duri, corno, osso). Le alette delle frecce dovranno essere in penna naturale, con colori naturali e non fluorescenti o sgargianti. Le punte delle frecce potranno essere ad ogiva ed in ottone.

Tipologie di Tiro

Per qualsiasi Categoria e Classe è ammesso solamente il tiro “istintivo”; non sarà ammesso il cosiddetto tiro “cocca all’occhio” o “a canna di fucile”.

La presa effettuata durante la trazione della freccia dovrà essere la cosiddetta “presa mediterranea” (due sole dita: indice sopra e medio al di sotto della cocca) oppure la “presa infradito” (tre dita: indice sopra e medio più anulare al di sotto della cocca). Per gli archi di foggia orientale è consentito il sistema di sgancio, documentato storicamente (anello per pollice di osso, pelle o bronzo).

L’aggancio e il punto di rilascio sono liberi (bocca, orecchio o petto) ma non potrà essere variato durante la gara.

Tutte le fasi del tiro devono essere svolte con entrambi gli occhi aperti.

Bersagli e punteggi

I bersagli saranno approntati dagli Organizzatori secondo le proprie possibilità e la propria inventiva con la raccomandazione di attenersi allo spirito medievale e di divertimento del Torneo e sempre con un occhio di riguardo alla sicurezza, sia degli spettatori, sia degli arcieri.

Per evitare contestazioni e interpretazioni diverse fra Gara e Gara o addirittura fra responsabili dei punteggi della stessa Gara, saranno considerate valide, ai fini del punteggio, le frecce che colpiranno i bersagli con la punta, rimanendovi piantate fino al momento della conta, anche se deviate da un qualsiasi ostacolo od in seguito ad un rimbalzo sul terreno. Nel caso in cui venga colpita la linea di delimitazione fra due zone di differente punteggio, affinché venga assegnato il punteggio superiore, l’asta della freccia deve almeno interrompere la continuità della linea. Ne’ il bersaglio, né le frecce dovranno essere toccati fino a che tutti i punti non siano stati registrati, pena l’annullamento del punteggio dell’arciere inadempiente.

Classifiche

Verranno premiati i primi tre di ogni categoria (storico, foggia storica, tradizionale) e classe (maschile o femminile) ed i primi tre della categoria e classe unica (ragazzi fino a 13 anni)

Inoltre verrà premiato il Campione Assoluto e la squadra che ha totalizzato più punti

Attiva o disattiva titolo

Il contenuto va qui, fai clic sul pulsante modifica per modificare questo testo.

Quote di iscrizione

Per cercare di favorire i nuclei familiari e quanti comunque ritengono l’attuale quota di iscrizione onerosa per le proprie finanze è stato deciso di consentire, in alternativa, anche la sola iscrizione al torneo, senza dover pagare anche il pranzo. E’ evidente che chi intendesse usufruire di questa possibilità è tenuto ad avvertire gli organizzatori al momento della prenotazione dell’iscrizione e successivamente provvedere in proprio al pasto.

  • Quota completa di iscrizione

  • 20,00
    • Iscrizione al torneo
    • Pranzo
  • Quota di sola iscrizione al torneo

  • 10,00
    • Iscrizione al torneo
  • Quota solo pranzo per accompagnatori

  • 10,00
    • Pranzo
  • Quota completa ragazzi fino 13 anni

  • 15,00
    • Iscrizione al torneo
    • Pranzo